MARTINSICURO – “Auspico fortemente che il mercato delle vacche cessi nel più breve tempo possibile, affinchè la Politica torni a trattare dei problemi di Martinsicuro”. Il segretario dell’Udc Concetto Di Francesco si esprime in merito alle recenti esternazioni di Marcello Monti, ritenendo doveroso da parte dell’assessore al Sociale un chiarimento della propria posizione con i vertici del partito. “L’Udc come forza di governo cittadino – prosegue Di Francesco – desidera trattare i problemi della città con i propri alleati nella massima serietà, correttezza e responsabilità. Il nostro partito è predisposto naturalmente al dialogo ritenendo indispensabile onorare gli impegni assunti nell’amministrazione comunale”.

Se l’ipotesi di un’eventuale candidatura di Monti a sindaco è stata discussa all’interno dell’Udc con il diretto interessato, l’assessore al sociale però non avrebbe ancora chiarito la propria posizione e le intenzioni in merito ad una fuoriuscita dal partito e a un avvicinamento al centrosinistra. Nodo che Di Francesco auspica che venga sciolto quanto prima.

“Il cosiddetto metodo Monti non è assolutamente contemplato nella nostra linea di partito; non solo appare scarso di contenuti politici seri, ma delinea un percorso che sta assumendo le caratteristiche di una goliardica corsa campestre. Sul caso – prosegue Di Francesco – la sezione è in attesa di ulteriori chiarimenti e di approfondire il discorso eventualmente anche con i vertici del partito. I cittadini chiedono una politica più chiara e sobria nei comportamenti, sicuramente scevra da incomprensibili bizantinismi”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 215 volte, 1 oggi)