SAN BENEDETTO DEL TRONTO-  Denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e ubriachezza molesta. Sono queste le accuse mosse dai Carabinieri del Comando a R.S., 30enne residente a Grottammare  che alle prime ore di venerdì 2 settembre ha messo a soqquadro il Pronto Soccorso dell’Ospedale Madonna del Soccorso per un codice assegnatogli e ritenuto dal soggetto non adatto alle sue condizioni fisiche.

L’uomo si era presentato al reparto di primo intervento del nosocomio accusando un infortunio e, vistosi assegnato il codice di riferimento, ha iniziato a dare in escandescenze oltraggiando il personale. Il tutto in evidente stato di alterazione alcolica.

Alla fine, ai medici presenti, non è rimasto che chiamare una pattuglia dei Carabinieri. Solo che all’arrivo degli uomini dell’Arma il soggetto, invece di calmarsi e tornare a più miti consigli, se l’è presa con gli agenti rivolgendo offese verbali e minacce fisiche. Da qui il fermo, il trasporto in caserma e la denuncia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.374 volte, 1 oggi)