GROTTAMMARE – Sicurezza e volontariato. Grottammare è pronta per accogliere sul territorio la Greenpools. Si tratta dell’Associazione volontari polizia ambientale Zoofila Onlus (Operatori ambientali volontari definiti e titolati come guardie Zoofile ambientali Nazionali Europee) e il loro compito è quello di proteggere l’ambiente sotto tutti i suoi aspetti: controllo della flora, fauna, specie protette e prevenzione e repressione dell’inquinamento.

“Abbiamo scelto di collaborare con l’associazione Greenpols per avere un maggior controllo sul nostro territorio – ha affermato l’assessore all’Ambiente Giuseppe Marconi – la nostra città necessita e richiede prevenzione e repressione in molteplici campi. Proprio pochi giorni fa abbiamo assistito a un incendio nei pressi di Grottammare. Con un maggior controllo potremmo arginare problematiche più ampie”.

L’organizzazione dell’Associazione Greenpols si basa sugli operatori volontari, sottoposti a valutazioni e preparazioni specifiche nei settori, dove andranno poi successivamente a intervenire: aereo, mare, sub, squadriglie, antincendio, protezione animale, salvataggio, chimici. L’assessore Marconi ha proseguito affermando: “Stiamo facendo accordi con Greenpols su quali specifici campi dovranno intervenire gli operatori e lo start del controllo partirà dal 2012”. In tutta Italia a oggi sono trenta in totale i volontari volti a proteggere il territorio.

Intervenuto anche il Presidente dell’associazione Greenpols Paolo Solinas: “Greenpols nasce dal bisogno di risolvere problematiche ambientali. Per noi è un passo importante intervenire con i nostri servizi nella Regione Marche. La prima città sarà Grottammare con due volontari, con divisa ufficiale dell’associazione che, si sostituiranno al controllo”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 604 volte, 1 oggi)