SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nell’ambito dei controlli amministrativi effettuati da parte degli agenti del Commissariato di Polizia martedì 30 agosto nei confronti di vari chalet di San Benedetto del Tronto, è stato accertato che ve ne era uno sul lungomare Trieste che esercitava la propria attività di stabilimento balneare senza essere in possesso della relativa licenza. Inoltre lo stesso chalet è stato sanzionato in quanto esercitava l’attività di somministrazione di alimenti e bevande senza la prescritta licenza comunale. Non è stato reso noto il nome dello stabilimento balneare.

Intanto  pattuglie del Commissariato, della Questura di Ascoli Piceno e del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nella città di San Benedetto del Tronto. Sono stati controllate oltre 200 persone e 80 veicoli, sono stati elevati 18 verbali per violazione del codice della strada ed è stato denunciato un pregiudicato campano in quanto circolava con un autovettura senza la copertura assicurativa e con il contrassegno abilmente falsificato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.469 volte, 1 oggi)