TERAMO – Ruba 2500 euro ad un’anziana invalida che assiste come badante e poi l’abbandona per darsi alla fuga.
P.A. una badante rumena di 28 anni è stata denunciata alla Procura della Repubblica per furto e abbandono di incapace, poiché nel periodo delle feste natalizie del 2010 aveva sottratto all’anziana assistita la somma di 2500 euro, prelevandola in banca per le spese di quel periodo. Dopo il furto la donna aveva abbandonato l’anziana, gravemente invalida e impossibilitata a deambulare.

La badante è stata rintracciata solo sopo una minuziosa attività investigativa da parte della Polizia di Teramo. La figlia dell’anziana infatti non conosceva l’identità della straniera, e gli agenti hanno reperito informazioni nell’ambito della comunità rumena presente nel capoluogo. Sono riusciti quindi a risalire all’utenza telefonica in uso della donna e al punto vendita in cui aveva acquistato la sim, riuscendo ad ottenere il documento di identità. Riconosciuta dalla vittima e dalla figlia attraverso la fotografia, la rumena è stata denunciata.

Con l’occasione la Questura di Teramo, ancora una volta, invita i cittadini che necessitano di assistenza di badanti ad assumerle con regolari contratti, a non detenere in casa quantitativi rilevanti di denaro e ad effettuare prelievi e spese ingenti sempre con l’accompagnamento di parenti o persone di provata fiducia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 412 volte, 1 oggi)