Da Riviera Oggi N. 885 in edicola da sabato 27 agosto

Estate 2011. L’estate sta finendo? Direi proprio di no e non solo per il clima che, mai come quest’anno, sta allungando la voglia di mare. Tanti rimpianti da parte di quei turisti che hanno deciso di finire le proprie vacanze dopo lo scorso week end.

Gli organizzatori di eventi, invece, sono stati buoni profeti ed hanno messo in programma manifestazioni importanti anche a fine agosto e nei primi giorni di settembre. Paolo Conte in primis per domani sabato 27 agosto, in Piazza del Popolo ad Ascoli Piceno.

La nostra rivista settimanale Riviera Oggi ne è testimonianza lampante come lo è stata la settimana appena conclusa nella quale la manifestazione di Castignano, Templaria, l’ha fatta da padrone con quattro giornate di spettacoli uniti ad un’interminabile sagra nella quale c’erano cibi succulenti e per tutti i gusti.

Insomma questa stagione lunga e bella non potrà che fidelizzare quei turisti i quali, “grazie” anche alla difficile situazione mediorientale, sono stati più numerosi rispetto agli ultimi anni.

Impossibile però far finta di niente su un neo che ha caratterizzato per diversi giorni la riviera sambenedettese in particolare: il mare sporco. Una caratteristica negativa che sembrava superata e che proprio l’estate 2011 ha rispolverato creando gravi disagi a bagnanti e operatori turistici.

C’è ancora molto da fare sulla qualità degli eventi e sulla loro distribuzione sul territorio piceno: cosa che avverrà soltanto quando, chi di dovere (istituzioni politiche e rappresentati degli operatori), penserà meno ai propri stretti ed immediati interessi e capirà che nessuno di loro è infallibile e ha la verità in tasca.

Dovrebbero, è un mio auspicio, riunirsi a fine settembre e studiare insieme le giuste strategie per far decollare il brand “Piceno, mare, storia e monti” che è l’ancora di salvezza in grado di non farsi stritolare da una concorrenza che è sempre più forte e intelligente.

Usiamo la testa anche noi. Grazie.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 540 volte, 1 oggi)