MARTINSICURO – Francesco Tommolini si è dimesso da assessore ai Lavori Pubblici. Una decisione che suona come un terremoto politico a nove mesi dalle amministrative a Martinsicuro, e che si mostra a conferma di una serie di incomprensioni che ci sarebbero ormai da tempo tra Tommolini e alcuni esponenti della maggioranza Di Salvatore, nonché di critiche accese ricevute dalle opposizioni per questioni come la Pubbliluce e la carente manutenzione del territorio. “Non voglio motivare le mie dimissioni – afferma Tommolini – perché sono ben note agli addetti ai lavori. Si tratta di una questione essenzialmente politica, ma voglio precisare che sono di centrodestra e rimarrò nel centrodestra: questo a scanso di equivoci per chi ipotizza che sarei alla ricerca di qualche barca su cui salire”. Tommolini ha riconsegnato le deleghe a Di Salvatore con una lettera protocollata in Comune lunedì scorso, ma resterà comunque in maggioranza fino alla fine del mandato. “Continuerò a lavorare per rispetto dei cittadini che mi hanno votato – prosegue – e seguirò i lavori già avviati, che è giusto vengano portati a termine”.

Una decisione che sembra irrevocabile, e che prescinde da un possibile respingimento delle dimissioni da parte del sindaco Di Salvatore.

Il primo cittadino ha definito “inaccettabile” la riconsegna della delega e rinvia qualsiasi decisione all’incontro che verrà organizzato nel fine settimana con il coordinatore provinciale del Pdl il senatore Paolo Tancredi.

“Non escludo che ci possano essere stati momenti di disaccordo all’interno della maggioranza – afferma Di Salvatore – ma il dibattito e le discussioni sono elementi costitutivi di qualsiasi coalizione politica. Non condivido le dimissioni di Tommolini, anche perché non ritengo ci siano state motivazioni forti che possano averle giustificate”.

E a nove mesi dalle amministrative, Di Salvatore tenta di ricucire lo strappo delegando qualsiasi decisione ai vertici provinciali. “Faremo tutto il possibile per fare in modo che Tommolini ci ripensi e ritiri le dimissioni nel giro di pochi giorni”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 478 volte, 1 oggi)