SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Non una sagra ma una vera festa”: ci tengono gli organizzatori a specificare la natura della manifestazione che si svolge da giovedì 25 a domenica 28 agosto nel bel parco Eleonora, in via Esino a Porto d’Ascoli.
E’ la nona edizione e come ogni anno, ci saranno spazi attrezzati per bambini, giostra e “ludobus”, tornei di calcetto over 30 e categoria “pulcini” (settimo memorial “Carlo Ippoliti”), torneo di bigliardino (quarto trofeo “Bar d’ Cià”), animazione giornaliera dei Ciquibumpete, giochi popolari come la corsa coi sacchi, lo “scocciapigne”, lo schiaccianoci e la ruota della fortuna, e poi la Messa al parco, il gioco della pesca e ancora le performance pomeridiane di ginnastica ritmica e ballo classico, moderno, standard e latino americano con le scuole della maestra Diana Popova, del “Divino amore” e dell’associazione “Bailando”. E poi serate di ballo in pista con il dj Peppe Santirocco accompagnato dall’oriundo Giampa’ (imitatore di ‘Nduccio) e con l’Elio Giobbi Group e l’imperdibile dialetto agricolo di Marino d’Giurdà, il duo Tommaso & Cinzia e l’atmosfera romagnola dei Cugini del Liscio.
E naturalmente, visto lo slogan “è tutt’ nu’ magna magna”, stand gastronomici, dove si potranno gustare piatti tipici dai sapori antichi: fagioli con le cotiche, trippa, amatriciana, boccolottoni al sugo di castrato, lu frecandò (verdure miste saltate in padella) e frittelle. I proventi saranno totalmente utilizzati in opere di pubblica utilità. Organizza l’associazione “Truentum”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 326 volte, 1 oggi)