Ingredienti
Per la pasta frolla
280 g di farina
100 g di burro
1 tuorlo
90 g di acqua fredda
Sale
Un mazzetto di basilico
Per il condimento:
un mazzetto di rucola
10 pomodorini
125 g di mozzarella di bufala

Amalgamate con le mani il burro alla farina. Tritate finemente il basilico. In una terrina mescolate il tuorlo insieme con sale, acqua e basilico tritato. Incorporate il tutto a burro e farina; impastare per pochi minuti finché l’impasto non sarà compatto. Avvolgete la pasta in un film trasparente da cucina e fate riposare in frigo per 1 ore. Stendete la pasta su una tortiera rotonda (diametro 22 cm) modellando i bordi più alti. Bucherellate con una forchetta l’impasto, disponete dei legumi secchi sulla superficie (per non far gonfiare la torta nel mezzo) e infornate a 200° C per 20 minuti. Fate freddare e sformate la torta.
Mondate i pomodorini e divideteli a metà, condite con olio e sale. Spezzettate la mozzarella. Lavate la rucola. Unite il tutto in una ciotola, mescolate e poi versate sulla torta rustica.
L’alternativa:
se non avete tempo per fare la pasta frolla al basilico, potete comprare la pasta birsèè già pronta.
L’abbinamento:
Un Verdicchio dei Castelli di Jesi incontra bene le note sapide e aromatiche di questa torta rustica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 349 volte, 1 oggi)