MARTINSICURO – Chiuso il Bar Skipper di Martinsicuro per 30 giorni. Il provvedimento amministrativo, emesso dalla Questura di Teramo ai sensi dell’art 100 del Tulps, e notificato al titolare del locale martedì sera, giunge al termine di una serie di controlli effettuati dalla Polizia, da cui è emerso che l’esercizio commerciale era abitualmente frequentato da numerosi pregiudicati, molti dei quali senza lavoro e che vivono di espedienti. Si è constatato quindi il rischio che le ripetute e reciproche frequentazioni degli avventori del bar potessero portare ad organizzare nuove attività criminose.

Il provvedimento, firmato dal Questore di Teramo, prescinde dalla diretta responsabilità del titolare del bar, ed è il terzo a cui è stato sottoposto il locale di Martinsicuro, dopo la chiusura imposta nell’aprile 2009 e nel settembre 2010. Ora il sindaco Di Salvatore, che è titolare del rilascio della licenza, valuterà se revocare l’autorizzazione.

Nei giorni scorsi inoltre la Polizia ha effettuato in numerosi locali della costa controlli volti garantire tranquillità e sicurezza ai cittadini e ai turisti, consentendo loro di fruire in sicurezza dei servizi cui è preposto il locale sottoposto a verifica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 758 volte, 1 oggi)