SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ in corso da oltre una settimana “Ristoro al porto”, meritorio evento gastronomico a prezzi popolari che intende valorizzare le specie di pesce azzurro (acciughe, alici, sarde, sgombri, maccarelli) e i mitili (cozze e vongole) pescati dalle lampare e dalle volanti della marineria sambenedettese organizzato dalla Cooperativa Blue Service. Il settore del pesce azzurro, in questo momento, non è infatti sottoposto al fermo biologico, come avviene per la pesca a strascico.

In questi primi giorni è stato sempre un crescendo di presenze con oltre 500 persone in media al giorno e menù diversi ogni sera preparati con cura dallo chef Mario De Berardinis, storico ristoratore sambenedettese. Ottocento le presenze registrate domenica sera, nel capannone di via Pigafetta, adiacente alla prima spiaggia a nord del porto peschereccio.

Molto visitata anche la mostra dal titolo “Siamo Fritti” di Giancarlo Orrù, allestita nel capannone di via Pigafetta, 27, in zona Ballarin. Molti i quadri dedicati al mare e ai paesaggi marini esposti dall’eccentrico artista sambenedettese. La mostra si è tenuta fino a domenica 7 agosto.
Ristoro al Porto ormai sta prendendo sempre più piede in città e molti sono anche i turisti che accorrono in zona Ballarin per degustare prelibatezze a base di pesce e prodotti tipici del Piceno: alici marinate, alici alla scottadito, fagioli con le cozze, filetti di sgombro in salsa.
Mercoledì 10 agosto, durante la manifestazione verrà proiettato anche il video “Una vacanza indimenticabile a San Benedetto del Tronto” di Franco Tozzi.
La pellicola racconta per immagini e musica una vacanza romantica agli inizi del 900 vissuta da due forestieri che non conoscono niente delle realtà marinare e turistiche di San Benedetto, ma che ne rimarranno stupiti.
L’evento è realizzato in collaborazione con il Circolo dei Sambenedettesi, l’ingresso è gratuito, inizio proiezione ore 21.

Per informazioni è possibile telefonare al 3278511662 oppure inviare una email all’indirizzo info@ristoroalporto.it o visitare il sito www.ristoroalporto.it per godere delle promozioni “Caffè del Marinaio gratis!”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 767 volte, 1 oggi)