SAN BENEDETTO DEL TRONTO- L’A.P.S.D San Benedetto Colmic si è resa protagonista, ancora una volta, dell’organizzazione di una positiva manifestazione di pesca sportiva, il 1° Trofeo Città di San Benedetto del Tronto di surf casting a box di due concorrenti.

Alla gara hanno partecipato agonisti provenienti da tutta la sponda adriatica, dall’ Emilia Romagna e dalla Puglia, fino ad arrivare alla sponda tirrenica con alcuni box Romani. La gara si è svolta presso la Riserva Naturale della Sentina, uno dei più belli campi gara dell’Adriatico.
Nonostante l’acqua torbida, che ha caratterizzato la gara a causa della mareggiata nei giorni precedenti ed il forte vento di scirocco, il campo gara ha fruttato buoni carnieri costituiti, prevalentemente, da mormore, ombrine,sparli, tracine, boghe e sugarelli.

Dopo cinque ore di pesca, dalle 18 alle 23, a spuntarla su tutti è stato il box pesarese Antonelli Agostino e Martini Fabio della A.S.D Surf Casting Adriatico Maver per un totale di oltre 2200 punti , davanti alla coppia fermana, Bulgioni Patrizia-Pompei Marco della New team Fermo. Terzi classificati i pescaresi della Prestige Vitalini Marco e Capatano Alessio.

La classifica per società ha visto primeggiare la All Sport Falconara, seconda la Prestige Pescara e terza la ASD Surf Casting Adriatico Maver.

Un ringraziamento particolare và al presidente della Riserva Naturale della Sentina D’angelo, entusiasta dell’ organizzazione, all’assessore allo sport del Comune di San Benedetto del Tronto Curzi e al Presidente del CONI della Provincia di Ascoli Piceno Sabatucci.

Si ringrazia, inoltre, la Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee, rappresentata dal consigliere Marconi e dal Presidente provinciale Conti e la Colmic spa sponsor tecnico della manifestazione

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 314 volte, 1 oggi)