GROTTAMMARE – Durante la classica conferenza stampa all’Hotel Roma di Grottammare, in verità i presenti hanno assistito ad una vera e propria anteprima del “Cabaret amoremio!”. L’arrivo dei due presentatori, Maurizio Lastrico e Mascia Foschi e dell’immensa Lella Costa, hanno animato la mattinata del 6 agosto.

A qualche ora dall’inizio del Festival dell’umorismo, anche il sindaco Luigi Merli si è calato nella parte di grande mattatore (diciamo più del solito). Presentato dall’assessore alla Cultura,  Enrico Piergallini come “l’onorevole sindaco” , Merli ha subito affermato che nonostante la crisi il ciclo del Cabaret sipravviverà sempre.

La “Arancia d’oro” Lella Costa, è intervenuta subito nella discussione per proporre Merli al posto del ministro dell’Economia Giulio Tremonti, visto il successo nonostante i tagli.

Poi l’attrice milanese ha sottolineato l’importanza che hanno le donne nell’ambito della comicità: “Spesso mi hanno detto che facevo ridere come un uomo, oppure che ce l’avessi fatta nonostante fossi una donna. Oggi le mie colleghe non solo sono delle attrici, ma anche autrici del loro spettacolo. Sono sempre più brave. Purtroppo siamo ancora poche a calcare il palcoscenico dell’umorismo”.

I brillanti e  giovanissimi Mascia Foschi e Maurizio Lastrico hanno dimostrato subito una grande sintonia.

Il comico genovese, alla sua prima esperienza come presentatore, ha raccontato un aneddoto della sua vita: “Quando mia zia mi ha visto la prima volta in televisione mi ha subito chiesto se mi davano almeno qualcosa, non ritenendo quello che facevo un lavoro (lo dice ridendo, ndr)”.

Chiarito il motivo dell’assenza di Pepi Morgia. Piergallini ha informato la stampa che il direttore artistico non può partecipare al “Cabaret amoremio!” a causa di un ricovero in ospedale causato da una pleurite.

Da sottolineare l’ospitalità della famiglia Roncarolo proprietaria dell’Hotel Roma.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.138 volte, 1 oggi)