TORTORETO – Ambulanti extracomunitari sottoposti a controllo appena scesi dai treni regionali che li avevano portati a Tortoreto per a vendere la propria merce in spiaggia.

L’operazione effettuata giovedì mattina da Questura, Posto Polfer di Giulianova, Guardia di Finanza, Guardia Forestale e Vigili Urbani di Tortoreto, è stata eseguita nell’ambito del contrasto all’immigrazione clandestina, all’abusivismo commerciale e alla vendita di prodotti con marchi falsi.

Gli agenti hanno fermato e controllato 5 senegalesi di età tra i 20 e i 40 anni, che nelle prime ore del mattino erano arrivati in treno a Tortoreto per vendere la merce sull’arenile. Di questi tre sono risultati clandestini, e due in regola con il permesso di soggiorno. Sono state effettuate quattro denunce per vendita di merce contraffatta, una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e una denuncia per aver fornito false generalità. Nei confronti dei tre clandestini sono stati emessi i decreti di espulsione. Sono stati inoltre sequestrati 191 capi di abbigliamento, 13 paia di occhiali, 26 borse, (tutti recanti marchi falsi di famose case di moda) per un valore complessivo di 11mila euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 329 volte, 1 oggi)