SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Venerdì 5 agosto Metamarine Corse sarà impegnata nel secondo tentativo di record nella traversata Venezia-Montecarlo.
Le condizioni meteo sono promettenti. Il team composto da Marco Pennesi, Giampaolo Montavoci, Stefano Bonanno e Fabio Magnani tenterà di frantumare il tempo di 23 ore e 55 minuti, realizzato nel 2004 da Fabio Buzzi.
Il precedente assalto al record è risultato vano in quanto nella notte del 23 luglio, al largo di Termoli, il bolide rivierasco è stato fermato per via della presenza di impurità nei serbatoi.
Eppure la meccanica di bordo e i motori hanno dato ottima prova, e lo testimonia il fatto che dopo lo smontaggio dei filtri e la pulizia dei serbatoi ostruiti il monocarena Metamarine è tornato a San Benedetto via mare.
Giovedì 4 agosto alle ore 17.00 è dunque previsto il varo dell’imbarcazione TNT 46 Corsa presso la Darsena Dec a Mestre.
L’avvicinamento verso Venezia del bolide sarà scortato dalla Guardia di Finanza e accompagnato dal Kayak della Medaglia d’oro Olimpica 1996 Daniele Scarpa.
Alle 17:30 il monocarena del direttore tecnico Marco Pennesi farà il suo ingresso nel Rio Canareggio e dopo pochi minuti sfilerà in Canal Grande. Alle ore 18 il suggestivo passaggio sotto al Ponte di Rialto e alle 18 e 45 finalmente l’ingresso nel bacino San Marco.
Un onore, questo, riservato a pochissime barche a motore
, reso possibile dal Comune di Venezia e dalla Guardia di Finanza per l’imbarcazione Campione del Mondo Powerboat 2011.

I quattro piloti Pennesi, Montavoci, Bonanno e Magnani, con nel loro curriculum ben 6 titoli mondiali, accompagnati dalla medaglia d’oro Daniele Scarpa a bordo del suo kayak, avranno l’onore di salutare amici e tifosi a bordo del TNT46 Corsa, navigando a bassissima velocità lungo il più famoso canale al mondo.

Intorno alle 19 si terrà una conferenza stampa nella quale l’olimpionico Daniele Scarpa consegnerà la sua pagaia a Metamarine in segno di portafortuna per l’impresa, presso la storica Canottieri Bucintoro Magazzini del Sale.
Nel tardo pomeriggio di giovedì, dopo la conferenza stampa, la città lagunare ospiterà anche una iniziativa di marketing enogastronomico legata all’avventura sportiva di Metamarine, con degustazioni di vini piceni (La Fontursia) presso il Circolo Canottieri.

La partenza è dunque confermata per le ore 2:00 di venerdì mattina da Venezia, presso Marina di Cavallino.
Il ruolino di marcia di Metamarine prevede il primo rifornimento di gasolio alle 6 del mattino presso il porto turistico di Vieste.
Alle 11 secondo rifornimento a Roccella Jonica. Alle 16:30 terza sosta carburante a San Felice Circeo. Fra le 19 e le 20 di venerdì, il fatidico momento in cui le lancette del cronometro dovrebbero fermarsi, una volta che l’orgoglio della cantieristica sambenedettese approderà a Montecarlo, presso il Monaco Boat Service. Aperitivo presso lo Star’n’Bar di Monaco.
E’ possibile seguire tutta la prova in diretta su www.geomat.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 420 volte, 1 oggi)