CUPRA MARITTIMA – Il cinquantenne Leonardo G. ed il figlio Luigi G., di venticinque, sono stati arrestati dai Carabinieri dopo che questi hanno scoperto un’estesa coltivazione di marijuana in un campo di Cupra Marittima.

I due sono ora rinchiusi nel carcere di Fermo e le piante, almeno cinquanta, verranno prima estirpate e poi distrutte. Le forze dell’Ordine stanno inoltre indagando per verificare se nelle vicinanze esistono altre zone di coltivazione di stupefacente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.863 volte, 1 oggi)