Dal numero 880 di RivieraOggi Estate

Presidente della Pro Loco sambenedettese da nemmeno un anno, Enrico Perotti ha comunque ricoperto incarichi importanti nell’associazione fin dalla sua costituzione. Cinquantottenne di Ripatransone, di professione commercialista, è stato per anni il vice di Marco Calvaresi, prima di prenderne il posto una volta che quest’ultimo ha preferito perseguire la strada politica.

A tal proposito, rispetto a qualche anno fa tra l’amministrazione comunale e la Pro Loco c’è stato un riavvicinamento. Oggi vi sentite maggiormente riconosciuti?

“Il riavvicinamento c’è stato, soprattutto grazie al ruolo ricoperto da Calvaresi, di cui siamo molto fieri. Gaspari si è aperto, ora tenteremo di essere riconosciuti. Il passo ufficiale non è stato ancora fatto da parte nostra, ma rispetto a qualche tempo fa il rapporto è meno freddo”.

Ci ricorda cosa era accaduto?

“Il discorso era legato appunto al mancato riconoscimento. Ci meravigliammo. Il sindaco disse che prima della nostra esisteva già un’altra Pro Loco e che non si poteva riconoscere un doppione, nato successivamente. Ma quella Pro Loco era ferma, tutt’ora è come se non esistesse. Non siamo mai riusciti a capire le vere motivazioni di tale atteggiamento”.

Inoltre esiste pure il Consorzio Turistico.

“Vero, ma non avremmo mai fatto concorrenza al Consorzio, nemmeno ci era venuto mai in mente. Il nostro scopo è esclusivamente quello di far conoscere il territorio sambenedettese”.

Di Calvaresi invece, cosa ci dice?

“Marco è stato il fautore principale di tutto. E’ colui che ha investito di più economicamente, dato che non abbiamo mai ricevuto contributi da Comune, Provincia e Regione. La Pro Loco si è sempre e solo sostenuta con i soldi dei soci fondatori”.

Cambiamo argomento. Da presidente Pro Loco che estate pensa sia stata fino a questo momento? Gaspari afferma di avere percezioni positive.

“Penso abbia ragione. Da commercialista ho modo di incontrare diversi clienti albergatori che confermano un incremento consistente. Di incremento più contenuto possiamo parlare per i concessionari, con tanta gente che sceglie la spiaggia libera”.

In quanto a stranieri, come siamo messi?

“Sono molti, ma non molti di più rispetto al passato. Principalmente sono tedeschi e dell’est Europa”.

Crisi, rispetto al 2010 va meglio o peggio?

“Va molto meglio. L’anno scorso fu l’anno più basso, l’anno in cui la crisi si è sentita maggiormente. Non era scontato andar meglio perché tutt’ora non siamo fuori dal momento nero”.

Si è tanto parlato di Notte Bianca negli ultimi tempi e non sono mancate le polemiche. Tra le tante voci non si è mai sentita la vostra. Non avete preso alcuna posizione in merito, eppure le occasioni di discussione non sarebbero mancate…

“Ne siamo rimasti fuori volutamente. Qualcuno avrebbe potuto vederci una mossa politica. Noi siamo apolitici a tutti gli effetti, a differenza di Confesercenti e Confcommercio che qualche interferenza politica ce l’hanno. Noi siamo favorevoli a tutto ciò che è pro-territorio. Crediamo che il Comune dovesse coprire le spese. La Notte Bianca è un qualcosa di eccezionale per il paese. La soluzione andava trovata con tutte le associazioni di categoria, magari cercando delle sponsorizzazioni. Detto questo non voglio minimamente far polemica. Noi comunque restiamo favorevoli all’evento, non è una spesa inutile”.

Quindi la Notte Bianca, organizzata come lo è oggi, le piace?

“Sì, assolutamente. E’ una manifestazione positiva. Ci sono sempre forme di miglioramento, ma non ci si può lamentare. Gli anni scorsi è stata un successo, è innegabile”.

Riguardo infine all’idea di una Notte Bianca invernale, qual è la sua opinione?
“Ben venga. Qualora venissimo interpellati, collaboreremmo. Noi non vogliamo essere d’intralcio. Credo che marzo sia il periodo migliore, proprio come è stato pensato. A Natale c’è già la tendenza a spendere e a comprare, sotto le feste non avrebbe senso. Va scelto un periodo morto, tra virgolette, in cui si possa incrementare il ricavo”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 720 volte, 1 oggi)