SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lo scudetto della Serie A Enel 2011 di beach soccer va al Feragnoli Terracina che ha sconfitto in finale il Colosseum Roma per 6/4 e in casa della Sambenedettese, giunta sesta, di mister Di Lorenzo cresce il rammarico.

I neo-campioni d’Italia hanno sconfitto i rossoblu nei quarti solo negli ultimi due minuti di gara e dopo che la formazione del presidente Roberto Ciferni aveva sciupato almeno tre ghiotte occasioni da rete, mentre il Colosseum è stato battuto dalla Samb nel corso della regular season.

“E’ un sesto posto che premia il nostro lavoro – ha detto il numero uno della società rivierasca – ma anche una posizione che poteva essere migliore con un pizzico di esperienza e di fortuna in più. Ringrazio il main sponsor Linkenergy che ha voluto condividere anche quest’anno questa nostra fantastica avventura sportiva”.

Da notare, ad ogni modo, la cospicua differenza di budget e di ingaggi che passa fra Terracina e Samb, fattore che rende ancora maggiore il peso specifico di questo piazzamento rossoblu.

Il coordinatore del Dipartimento di Beach Soccer Santino Lo Presti premiando la vincente del campionato ha voluto sottolineare la buona riuscita della final eight di Ostia: ”Abbiamo assistito a una finale veramente spettacolare che è stata la ciliegina sulla torta di una competizione bellissima. Questa Serie A Enel è cresciuta tanto, se penso da dove siamo partiti e dove siamo arrivati posso solo fare i complimenti a tutti coloro che hanno contribuito a questa crescita impetuosa. In primis il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Carlo Tavecchio che fin dagli esordi è stato il più convinto sostenitore ma è tutta la struttura della LND ad aver lavorato alla grande, grazie a tutti”. Presenti alla finale anche il Consigliere Federale Alberto De Colle e il componente del Dipartimento del Beach Soccer Gianni Meggiolaro. La terza esperienza della Samb beach soccer nella massima serie si conclude con un ottimo risultato, ma che certamente è migliorabile. Crescono le attese per il futuro del beach soccer rossoblu.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 346 volte, 1 oggi)