GROTTAMMARE- Torna la Festa di Liberazione a Grottammare. Da giovedì 28 a domenica 31 luglio, presso la pineta Ricciotti in zona Stazione, si terrà la diciannovesima edizione della festa organizzata dal circolo di Rifondazione Comunista.
Tutte le sere saranno aperti stand enogastronomici con piatti tipici.
Giovedì 28, alle 21.30, si inizia con un omaggio a Mario Monicelli: verrà proiettato il film “I compagni”, con Marcello Mastroianni. Venerdì 29, sempre alle 21.30, serata musicale con la Almus Band in concerto. Sabato 30, invece, sarà una giornata tutta politica: alle 19 il giovane giornalista Matteo Pucciarelli di “Repubblica” presenterà il suo libro “Gli ultimi mohicani. Una storia di Democrazia Proletaria”, mentre alle 21 avverrà il dibattito più atteso, dal titolo “Beni comuni e lavoro: costruiamo l’alternativa al capitalismo in crisi”. L’incontro sarà moderato da Loris Campetti del quotidiano “Il Manifesto” e vedrà la partecipazione di Giorgio Cremaschi, presidente del Comitato Centrale Fiom-Cgil, Guido Viale, saggista ed editorialista, e Massimo Rossi, portavoce nazionale della Federazione della Sinistra.

Infine, domenica 31, dopo l’incontro alle 19 sul “Biotestamento e laicità” con Alberto Mattioli dell’UAAR, ci sarà alle 21 la serata musicale conclusiva con i “Luna d’oriente”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 283 volte, 1 oggi)