GROTTAMMARE – Il Teatro Kursaal di Grottammare è stato, causa maltempo, il luogo prescelto per concludere in bellezza il 16° Festival dell’Adriatico Voci Nuove premio Alex Baroni. Alla giuria si è aggiunta la presenza, in veste di Presidente, del cantante Paolo Vallesi, che ha svolto il suo compito in maniera assolutamente impeccabile con estrema professionalità e serietà.

Alto, a quanto riferiscono gli organizzatori, il livello dei giovani finalisti, tanto da rendere impegnativo il compito dei giurati nella scelta dei migliori. La categoria “inediti” è stata la più combattuta e quella che ha espresso il livello più alto di capacità dei singoli artisti. La vincitrice assoluta è stata Marta Sista Nicolace di Albano Laziale, con una straordinaria interpretazione del brano “Anima nera” scritto per lei da Labate. La giovane è stata premiata sul palco direttamente dal Presidente di giuria, insieme al Patron del Festival Enzo Spinozzi.

La seconda classificata, che si è aggiudicata il Premio della Critica, è stata Michela Ricchioni per espressività e capacità interpretative del brano “Ma lo sai” di Ruggieri. Il Premio Migliore Originalità è stato assegnato al duo ascolano Dox con un pezzo inedito (testo e musiche scritte interamente da loro stessi). Premio Miglior Testo inedito a Manuel Moroni con un pezzo inedito dal titolo “Qualcosa di più” con testo e musiche scritte dallo stesso Moroni, da Sciortino e Giambarresi. Il Premio Look-Presenza scenica è andato a Giada Occhipinti mentre quello per Miglior Giovanissimo a Margherita Principi. Giordano Amici ha ricevuto, invece, il Premio Miglior Interprete con il brano “Impressioni di Settembre” della PFM. Vili Maschi, infine, si è aggiudicato il Premio Miglior Cover Band con il contributo al grande Rino Gaetano.

Durante la serata, inoltre, Paolo Vallesi si è esibito con alcuni dei suoi successi eseguiti al piano. Anche la performance di Anonimo Italiano, alias Roberto Scozzi, è stata gradita dal pubblico così come gli Effetto Doppler, Antonio Maggio (ex leader degli Aram Quartett), Stefano Filipponi e il Peccato di Eva (coinvolgente trio salentino al femminile). Francesco Villani, vincitore della scorsa edizione, per l’occasione ha regalato una bella esibizione live con la sua band di ottimi musicisti. La serata è stata rallegrata dalle gag e imitazioni di Angelo Carestia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 330 volte, 1 oggi)