OSTIA – La vendetta è un piatto che si consuma freddo. La Samb Beach Soccer mercoledì ha superato ai rigori i campioni uscenti del Milano, riscattando la sconfitta della regular season e qualificandosi per la finale quinto e sesto posto della Serie A Enel. “Una vittoria bella e sofferta – ha detto il presidente rivierasco Roberto Ciferni – dopo che avevamo ripreso per le penne il risultato a due minuti dalla fine. Ci siamo presi la rivincita sui campioni d’Italia e questo per noi è un grandissimo risultato, che premia l’impegno di tutti e dimostra che la Samb può stare ai piani alti di questo sport”.

A Ostia era presente anche l’assessore comunale allo sport Marco Curzi. “La Samb beach soccer ha tenuto alto il buon nome della nostra città e sono orgoglioso di loro – ha dichiarato nell’immediato dopo gara – hanno fatto vivere grandi emozioni sia a me che a tutto il foltissimo pubblico che affollava lo stadio di Ostia”. Eloquente anche il sorriso del presidente della LND Carlo Tavecchio che ha fatto una disamina della stagione, parlando del presente e gettando uno sguardo sul futuro: “Il beach soccer è un movimento sempre in crescita, piace alla gente e riempie un periodo cruciale come quello estivo in cui il calcio a undici riposa. Abbiamo tagliato grandi traguardi, abbiamo creduto in questo sport fin dai primi istanti come dei pionieri con tanta lungimiranza ed oggi ci prendiamo i giusti riconoscimenti. La Serie A Enel è a detta di tutti il miglior campionato al mondo. Abbiamo ancora tanti obiettivi davanti a noi, quello più grande è l’organizzazione del mondiale che per la prima volta nella storia della disciplina si giocherà in Italia, a Ravenna dall’1 all’11 settembre. E’ l’evento che ci ripaga dei tanti anni di duro lavoro”. Giovedì alle ore 15.45 i rossoblu giocheranno la finale per il quinto e sesto posto contro il Viareggio.

TABELLINI

SAMBENEDETTESE-MILANO 7-6 dcr (1-1, 2-2, 1-1, 0-0)
SAMBENEDETTESE: Ruspantini, Tavares, Sgammini, Addari, Lucio, Durval, Cimbelli, Bruno Novo, Tomeo, Silveri. All. Di Lorenzo
MILANO: Fabro, Nico, Pasquali, Amarelle, Cataldo, Pensa, Polastri, Zè Maria, Alan, Fumagalli. All. Panizza
Arbitri: Balacco di Padova, Polito di Aprilia.
Reti: 4’pt Alan (M), 11′ pt Bruno Novo (S), 3′ st Bruno Novo (S), 6′ st Lucio (S), 9′ st Nico (M), 12′ st Cataldo (M), 6′ tt Alan (M), 9′ tt Durval (S). Sequenza rigori: Amarelle (M) gol, Addari (S) gol, Alan (M) gol, Lucio (S) gol, Fumagalli (M) fuori, Durval (S) gol.
Note: Ammoniti: Amarelle (M)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 245 volte, 1 oggi)