MONTEPRANDONE – È la regina delle sagre della Vallata, che attira ogni anno migliaia di buongustai. Nella contrada Sant’Anna di Centobuchi ha preso il via la settima “Sagra degli spinosini al sugo contadino”, che rientra nell’ambito della tradizionale Festa della patrona, celebrata il 26 luglio. La sagra è un’occasione per gustare gli spinosini, i deliziosi maccheroncini fatti a mano, serviti con prosciutto e limone o al sugo contadino. Gli stand propongono anche menù che abbinano il primo piatto con un secondo a scelta, come arrosticini, panino con salsiccia, olive fritte o prosciutto e melone. Anche quest’anno l’associazione Sant’Anna ripropone il menù del turista: ai villeggianti si offre cena e servizio di bus navetta a soli 15 euro.

Ogni sera è allietata da intrattenimento e musica dal vivo. Mercoledì 27 luglio alle 21 manifestazione podistica in notturna Sant’Anna (10 km), alle 21:30 spettacolo di Lando e Dino (comicità marchigiana); giovedì sera concerto di Luca Barbarossa; venerdì alle 21 gara di briscola e musica di Elio Giobbi con esibizione della scuola di ballo “Focus Planet Dance 2000”; sabato alle 17 giornata a cavallo, alle 20:30 esibizione della scuola di danza “Passi sul pentagramma”, alle 21:30 musica d’orchestra “Sogno mediterraneo” e a seguire 2° Torneo calcio balilla. La festa si concluderà domenica con lo spettacolo comico dei Fichi d’India, seguito da fuochi pirotecnici ed estrazione della lotteria.

Per chi ama l’adrenalina e le emozioni forti, quest’anno è presente una nuova attrazione, unica in Italia, denominata “Booster”: si tratta di un braccio meccanico che gira a 90 chilometri orari da un’altezza di 30 metri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 794 volte, 1 oggi)