Allagamenti.  Credo che siano talmente frequenti da non avere più giustificazioni. Di promesse ne ho sentite tante, di fatti nulla anche se dovrei fare una ricerca accurata per capire da quando la nostra classe politica ha iniziato a parlare di un progetto che, partendo da via Ugo Bassi  fino a piazza Garibaldi, attenuasse il problema, che è molto serio. Dico questo perché tra Perazzoli e Gaspari (centrosinistra) c’è stato Martinelli (centrodestra) per cui la colpa potrebbe essere di tutto l’arco politico. Fino a prova contraria. Certamente, oltre che ai residenti, i frequenti allagamenti non fanno bene neanche al turismo. Il tempo per agire è passato ma non è mai troppo tardi.

Fides Vita.  Mi riferisco chiaramente ai 50 mila euro di contributi statali ricevuti recentemente dall’Associazione religiosa. Non entro volontariamente nel merito perché mi sembra abbastanza illogico che tali “assalti” vengono fatti per un caso specifico (nel 2006 sollevammo un caso da 60mila euro che ricevette meno interesse Ndr), trascurandone tanti altri con l’aggravante di opinioni esattamente opposte tra aspiranti cristiani e atei. In un mondo giusto sarebbe accettabile, in questo no.

Io da credente praticante credo che l’aspetto materiale è molto meno importante di quello spirituale che, comunque, “condannerebbe” egualmente, e di più, partigianerie e prevaricazioni. Sono convinto, grazie a miei personali memoriali, che con la fede tutto è possibile con il denaro no. Per spiegarmi meglio e anche perché non è questo il posto giusto per fare catechesi (per le quali, tra l’altro, non sono nemmeno bravo) cito un passo del Vangelo che per me è sacrosanto: “Se aveste fede quanto un granellino di senape potreste spostare montagne e sradicare alberi secolari…” altro che 50mila euro. Parole di Gesù che, come dice Sant’Agostino, hanno un valore tanto maggiore quanto è stata grande per un uomo l’esperienza di Cristo. Il riferimento a dirigenti e militanti di Fides Vita non è puramente casuale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 618 volte, 1 oggi)