ANCONA- Le Grotte di Frasassi compiono 40 anni e si aprono all’arte. Un evento unico che unisce il “dentro” e il “fuori” del territorio con esposizioni d’arte, proiezioni illustri e iniziative di cultura, spettacolo ed enogastronomia.

“Le grotte di Frasassi – si legge nella nota del Presidente Gian Mario Spacca – da 40 anni sono uno dei simboli più forti delle Marche nel mondo. Un simbolo della natura ricca e straordinaria di questa terra, dei tanti turismi che la nostra regione può offrire e della cultura, che si sposa all’ambiente dando vita a combinazioni affascinanti. Sempre più turisti scelgono di visitare questo straordinario patrimonio naturale, anche grazie alle numerose iniziative avviate dal Consorzio per diversificare e destagionalizzare l’offerta. Iniziative che la Regione con convinzione, continua a sostenere, certa dell’importante valore aggiunto in termini economici e di immagine, soprattutto per l’entroterra. Obiettivo principale è quello di consolidare un prodotto turistico fruibile tutto l’anno, che offra la percezione di una terra dalle radici antiche, misteriose, tutte da scoprire. Le Grotte rappresentano tutto questo e celebrare i 40 anni dalla loro scoperta significa celebrare la storia recente, le bellezze e la riconoscibilità nel mondo della nostra regione”.

L’Assessore al Turismo Serenella Moroder ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa d’arte alle Grotte, come ideale incontro fra i nostri diversi turismi culturali, territoriali, enogastronomici, in un luogo da conservare e valorizzare in ogni stagione. In effetti, la destagionalizzazione delle visite e il grande indotto che ciò comporta sull’economia del territorio, è stato il motivo principale su cui il presidente del Consorzio Grotte di Frasassi Gen. Filiberto Cecchi, il presidente della Provincia di Ancona Patrizia Casagrande e il sindaco di Genga Giuseppe Medardoni, hanno insistito e su cui si basa la strategia delle istituzioni e del Consorzio stesso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 224 volte, 1 oggi)