OFFIDA- Venerdì 29 luglio a Borgo Miriam (frazione di Offida), alle ore 21,30, presso la settecentesca Chiesa campestre di S. Filippo, il complesso de “I Solisti Piceni” eseguirà un concerto strumentale.

Il concerto si compone di due parti: la prima dal titolo “Le origini della musica strumentale nel Piceno”, durante la quale verranno eseguite suggestive musiche composte tra 1600 e 1700 da autori locali (Pompeo Natale e Giuseppe Sieber) e una seconda parte dal titolo “Incanto Veneziano”.

L’evento si colloca in appendice alla conferenza, introdotta dal sindaco Valerio Lucciarini e dall’Ing. Corrado Speranza. La conferenza si intitola“Preludio del risorgimento italiano alla fine del ‘700: la nascita delle repubbliche sull’onda della campagna di Bonaparte e dell’arrivo delle idee della rivoluzione francese” e si svolgerà nello stesso giorno, alle ore 17,30, presso l’Enoteca Regionale di Offida. L’evento vedrà protagonista il celebre giornalista e saggista Alberto Toscano, autore del libro “Vive l’Italie”.

Il gruppo de I Solisti Piceni, nella sua poliedrica attività, è fortemente impegnato nella riscoperta del patrimonio musicale storico della nostra provincia. Prossimo appuntamento, in questo ambito, il 5° Festival, che si terrà dal 18 al 21 agosto presso la Palazzina Azzurra di San Benedetto del Tronto, dal titolo “Due musicisti Piceni del ‘700 presso le corti europee”, dedicato alla straordinaria carriera artistica di due cantanti castrati dimenticati, l’ascolano Giovanbattista Mancini ed il sambenedettese Silvio Antonio Giorgetti (evento che, per la qualità delle tematiche proposte, ha già ricevuto una Medaglia Premio di Rappresentanza da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, oltre ai patrocini della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero dei Beni Culturali).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 278 volte, 1 oggi)