SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Mercoledì 20 luglio alle ore 10.30 presso la sede sportiva della Lega Navale Italiana di San Benedetto (concessione demaniale 45bis), la Fondazione Univerde e il Cts (Centro Turistico Studentesco) in collaborazione con Marevivo, lancerà la campagna “Mediterraneo da remare”.

L’evento è stato promosso per sostenere le strutture turistiche operanti sui litorali marini, lacustri e fluviali che rinunceranno a noleggiare moto d’acqua (acquascooter) e metteranno a disposizione dei propri clienti canoe o altre imbarcazioni a remi avviando così la diffusione di lidi, spiagge e villaggi acquascooter free.

La manifestazione inizierà con una remata a cui parteciperanno un gruppo di canoisti e canottieri della Lega Navale Italiana (Sezione di San Benedetto del Tronto) che remeranno per un breve percorso in canoa dalla sede della Lega Navale fino alla Riserva Naturale Regionale della Sentina e ritorno. L’iniziativa ha già l’adesione di atleti del canottaggio a partire dal campione olimpionico Bruno Mascarenhas. Alle ore 12 si terrà la Conferenza Stampa di presentazione della campagna, sempre presso la sede sportiva della Lega Navale Italiana alla quale interverranno: Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente Fondazione UniVerde); Stefano Di Marco (Vicepresidente Nazionale CTS); Carmen Di Penta (Direttore Generale Marevivo); Bruno Mascarenhas (Campione Olimpionico di canottaggio); Giovanni Gaspari (Sindaco Comune di S. Benedetto del Tronto); Daniele Di Guardo (Comandante Capitaneria di Porto di S. Benedetto del Tronto); Mimi De Rose (Delegato Regionale Lega Navale Italiana); Paolo Canducci (Assessore all’Urbanistica e all’Ambiente Comune di S. Benedetto del Tronto); Pietro Gentili (Segretario Generale Sindacato Italiano Balneari); Andrea Marinucci (Consigliere Comunale di S. Benedetto del Tronto con delega all’ambiente).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 370 volte, 1 oggi)