CUPRA MARITTIMA – Tanti turisti e cittadini di tutte le età hanno assistito ad alcune operazioni di salvataggio grazie alla manifestazione “Papà ti salvo io”. Durante la mattinata di sabato 16 luglio infatti nei pressi dello chalet “Gabbiano” di Cupra il Comune di Cupra assessorato al Turismo, la Capitaneria di Porto, la Guardia Costiera, la Croce Rossa, i Pionieri, la Protezione Civile, l’associazione “Insieme con voi” e i bagnini dell’associazione “Riviera Service” hanno dato vita a delle simulazioni di primo soccorso in mare.

Diversi esempi sono stati rappresentati: chi ha accusato dei malori mentre faceva il bagno, chi si si è buttato maldestramente dagli scogli facendosi male, e chi seppur non sapendo nuotare si è allontanato troppo dalla riva rischiando di affogare, insomma situazioni che purtroppo possono verificarsi quotidianamente. A supportare queste operazioni sono state le veloci e pratiche moto d’acqua in dotazione al personale qualificato. Infine i più piccoli hanno ricevuto un ricordo della giornata, gadget con impresso il marchio della manifestazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 381 volte, 1 oggi)