NERETO – Una borsa di studio da assegnare ad una studentessa, di origini straniere, diplomata all’Itc “Rosa” di Nereto, è stata istituita dall’assessore provinciale al Lavoro Eva Guardiani e dalla Consigliera di parità Germana Goderecci, in memoria di Bianca Micacchioni Zuccarini, scomparsa un anno fa.

La Zuccarini è stata per lunghi anni la preside dell’Itc di Nereto, e questa iniziativa è parsa la maniera più adeguata per ricordare la memoria di una donna che si è particolarmente distinta per l’impegno profuso come formatrice e come militante politica.  Nel corso della sua vita ha ricoperto numerosi incarichi istituzionali, da quello di consigliere comunale e provinciale a quello di assessore militando nelle fila del Pci prima, poi nel Pds e infine nel Pd. Nell’ultimo periodo della sua vita era stata consigliera di Parità alla Provincia.

Il suo impegno a favore delle donne sarà quindi sancito dalla borsa di studio istituita dalla Provincia: “La forza dello studio nella formazione professionale delle donnequesta la dicitura del riconoscimento che sarà consegnato, nell’Aula magna dell’Itc, mercoledì 20 luglio alle ore 11, alla presenza dei familiari, del sindaco,  della dirigente scolastica, degli insegnanti e degli alunni.

Lunedì 25 luglio alle ore 17,30, invece, si svolgerà una commemorazione presso la sala consigliare del paese natale di Bianca Micacchioni Zuccarini, organizzata dal Comune di Montorio al Vomano, dalla Consigliera di Parità e dalla Provincia di Teramo – Assessorato al lavoro – a cui parteciperanno autorità istituzionali, comunali e provinciali, esponenti dell’associazionismo (Vincenziane e Anpi), della  politica e dell’Università.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 166 volte, 1 oggi)