SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Doppio intervento nel tardo pomeriggio di ieri mercoledi 13 luglio ad opera dei bagnini della Riviera Service per un fatto che ha dell’incredibile. Nel primo caso, verso le ore 18 all’altezza dello chalet “Paradise” proprio dietro alla sua torretta il bagnino di servizio si accorgeva di un signore di Bolzano diversamente abile in evidente stato confusionale che si era perso.

Tramite l’uso di ricetrasmittenti iniziava un ponte radio che terminava con il rintracciamento della sua famiglia che si trovava alla spiaggia libera 74-75 situata circa 15 concessioni più a nord del ritrovamento.

Ma, una volta restituito il turista ai suoi parenti, ci si accorgeva che era sparito il figlio di quattro anni della famiglia che nel cercare il parente aveva nel frattempo smarrito il piccolo.

Di nuovo all’opera i bagnini Damiano Gallerini, Annalisa Calvaresi e Kadillan Mirel in meno di un  quarto d’ora riuscivano a ritrovare anche il bambino finito nel frattempo allo chalet “Il Monello” circa 10 concessioni più a sud.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.424 volte, 1 oggi)