TORTORETO  – Salvato in extremis da un tentativo di suicidio mentre cerca di raggiungere il ponte del Salinello da cui vuole buttarsi. E’ stata una notte movimentata quella appena trascorsa a Tortoreto, con le Forze dell’Ordine alla ricerca di un romeno di 33 anni, domiciliato ad Alba Adriatica, che si era allontanato di casa con l’intenzione di porre fine alla propria esistenza. A dare l’allarme la moglie dell’uomo, che ieri sera avendolo visto uscire di casa e conoscendo il suo stato psicofisico, ha intuito le sue intenzioni e si è confidata con una vigilessa stagionale, la quale prontamente ha avvertito i Carabinieri di Alba Adriatica. Immediatamente sono scattate le ricerche, a cui hanno partecipato anche i Vigili del Fuoco, il personale del 118 e la Polizia stradale. Ad essere battuto soprattutto il territorio di Tortoreto nei dintorni del ponte, dove si presumeva che l’uomo si sarebbe diretto. Qui è stato infatti trovato dopo ore di ricerche: anziché aver imboccato l’autostrada, stava cercando di raggiungere il viadotto, da dove voleva lanciarsi, risalendo la collina e percorrendo le campagne circostanti. L’uomo è stato quindi bloccato e ricoverato all’ospedale di Giulianova dove verrà sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 942 volte, 1 oggi)