SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb si muove verso Parma, o viceversa. Il club rossoblu sta infatti stringendo un accordo con la società emiliana per portare in riva all’Adriatico giovani promesse: primo frutto dovrebbe essere l’arrivo in rossoblu del giovane under, diciotto anni, l’anno passato alla Santegidiese. Potrebbe seguire l’arrivo di altri ragazzi della Primavera parmense, dopo un incontro tra i vertici societari rossoblu e Francesco Palmieri, responsabile del settore giovanile del Parma.

Giulio Spadoni, direttore sportivo della Samb, fa intanto sapere in una intervista pubblicata sul sito ufficiale rossoblu che Moscarino non è tornato alla Samb non per decisione del calciatore ma per “sopraggiunte nuove logiche legate agli under”. Quali siano queste logiche non è dato sapere e, continuando il silenzio stampa della società, non siamo in grado di comprenderle. Vista così, la scelta sembra un errore perché Moscarino era l’unica certezza su cui puntare tra i giovani dell’anno scorso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 943 volte, 1 oggi)