SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Notte Bianca – prevista per il prossimo 6 agosto – non muore, anzi raddoppia. Tutto si è concluso come Rivieraoggi.it aveva annunciato, ovvero con il passo indietro degli organizzatori dell’evento che alla fine si sono accontentati dei 10 mila euro di finanziamento (rispetto ai 25.000 di dodici mesi fa) messi sul tavolo dal Comune.

Un compromesso che a quanto pare soddisfa i commercianti, considerato che dopo le minacce dei giorni scorsi è stato al contrario anticipato un programma privo di rinunce rispetto al 2010. “Al contrario – dichiara Vincenzo Amato, presidente dell’Associazione Notte Bianca Sambenedettese – sarà ancora più vasto. Ci sarà la discoteca in spiaggia, così come i fuochi d’artificio musicali. Questo è stato possibile grazie alla collaborazione dei fornitori che hanno accettato di tagliare sui costi. Abbiamo fatto di tutto per non dover eliminare appuntamenti o spettacoli”.

Le decisioni sono state concordate con l’amministrazione comunale giovedì mattina, nel corso di un faccia a faccia che ha visto la partecipazione, tra gli altri, dell’assessore al Commercio Fabio Urbinati, di quello al Turismo Margherita Sorge, di Fausto Calabresi e Maria Angellotti della ConfCommercio, di un rappresentante della Fifa Security e dello stesso Amato. (Aggiornamento: mi scuso con la Confesercenti ed in particolare con Sandro Assenti che non era stato incluso nel tavolo di lavoro, perché, non solo era presente, ma ha anche fatto interessantissime proposte di cui scriveremo a parte. Ndd)

Ma la vera novità riguarda il bis che la maratona potrebbe vivere già prima del 2012, presumibilmente sotto le feste natalizie. “A fine estate organizzeremo un tavolo a cui inviteremo le varie associazioni di categoria per vedere se ci sono i presupposti di una Notte Bianca invernale”, rivela Urbinati. “Non c’è nulla di concreto, è stata un’idea lanciata che analizzeremo con calma, ma che può essere interessante”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.965 volte, 1 oggi)