GROTTAMMARE – Ritorna la 13a edizione del Palio del Pattino Memorial “Maurizio Pignotti” ( il ragazzo che lo vinse nel 1999 e morì a causa di un incidente, poche settimane dopo la gara). Anche quest’anno da Piazza Kursaal sabato 9 luglio alle 17:30 si potrà assistere alla partenza dei mosconi di legno condotti da due rematori, dei quali almeno uno residente a Grottammare.

La competizione avrà luogo in uno specchio d’acqua delimitato da boe, sorvegliato da giudici e regolamentato da norme dettagliate. Coprirà una distanza di cinque miglia marine: per tre volte sarà fatto il tragitto Hotel Silvia, Savana Club con partenza dalla spiaggia antistante il Kursaal.

Come nelle antiche competizioni medievali, in occasione del “Palio”, la città si suddividerà in rioni, ciascuno distinto da stemma e colori propri.

L’8 luglio verranno consegnati i pattini di proprietà che sono stati nel frattempo pesati e si sorteggerà la posizione di partenza. Alle 17:30 del 9 luglio dopo la Benedizione, partirà il Palio mentre alle 19 ci sarà la premiazione.

L’assessore allo Sport Stefano Troli annuncia che a differenza degli anni passati, anche a causa della crisi, solo dopo la 3a vittoria verrà consegnato al rione il “palio” (in passato era un pattino vero e proprio, poi è diventata un’opera d’arte) offerto dall’Amministrazione comunale. Ricordiamo che nelle scorse edizioni lo stesso palio veniva aggiudicato provvisoriamente ad ogni vittoria e poi restituito, di fatto veniva consegnato in maniera definitiva solo dopo tre gare consecutive vinte.

Rimane comunque il trofeo annuale che si aggiudicherà la squadra vincente.

I tre circoli nautici di Grottammare, “Amici del Mare” , “Circolo velico Le Grotte” e il “Club Ischia” si occuperanno dell’arbitraggio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 529 volte, 1 oggi)