SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Interessante concerto di jazz & evergreen, presso la Palazzina Azzurra mercoledì 6 luglio ad ingresso libero, organizzato dal Comune con la collaborazione dell’associazione Astral Music e con il patrocinio dell’AssoArtisti dell’Adriatico.

“Percorsi Obliqui” nascono nel 2007, dall’esigenza di creare un “work in progress” intorno al trio chitarra – basso – batteria, come base su cui inserire la voce come principale strumento solista. L’idea iniziale era di lavorare come se fosse un duo piano e batteria, chiaramente senza piano. Il lavoro che avrebbe svolto un pianista sarebbe stato ripartito fra chitarra e basso, quindi il tutto si traduceva in una sfida con costante attenzione all’interplay fra gli strumenti.

Nel 2010 i Percorsi Obliqui hanno realizzato un progetto, con un racconto e voce narrante, sulle musiche del pianista Thelonious Monk dal titolo “Monk my dear” che sarà presentato insieme ai nuovi due progetti su cui stanno lavorando, uno sulla musica italiana e uno sul pianista Bill Evans.

I “Percorsi Obliqui” sono: Antonia De Angelis (voce) – Giacinto Cistola (chitarra) – Pierpaolo Pica (contrabbasso) – Dario Digiammartino (batteria)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 107 volte, 1 oggi)