Riceviamo e pubblichiamo
Caro Direttore,

Mi chiamo Davide Spinozzi, sono un commerciante proprietario assieme alla mia famiglia del negozio di articoli sportivi Spizz Sport di Porto d’Ascoli . Le scrivo, pregandola gentilmente di pubblicare questa mia lettera di sfogo sul Suo sempre più affermato giornale online che leggo ogni giorno, per esprimere il mio disappunto ma anche quello di altri cittadini automobilisti come me a proposito del passaggio a livello sito in via Pasubio. In quel tratto si creano difficoltà gravi a livello di circolazione perchè il treno passa all’incirca ogni mezz’ora con le sbarre che si abbassano mediamente 10 minuti prima del passaggio del vagone.

Quindi complessivamente (quando vabene) ogni ora per 20 minuti le sbarre risultano abbassate causando non poco disagio a chi si trova a passare di li ed è costretto a fermarsi.

Ultimamente è più volte accaduto che le suddette sbarre per motivi sconosciuti sono rimaste abbassate anche per più di 40 minuti creando tra lo stupore e l’indignazione generale, caos e tilt totale alla circolazione non solo della zona commerciale di Porto d’Ascoli sud ma all’intera frazione dato il prolungato imbottigliamento sulla statale Adriatica.

Ben più grave del disagio alla viabilità , è il danno economico che questo dannato passaggio a livello crea agli esercizi commerciali di Via Pasubio, dato che molti clienti spazientiti dai tempi insostenibili di attesa per raggiungere la zona di destinazione, preferiscono virare verso altre mete d’acquisto.

Indigna inoltre per concludere, la constatazione che nel 2011, una moderna cittadina come San Benedetto del Tronto regoli ancora il traffico ferroviario sull’importante strada statale 16 Adriatica con un obsoleto passaggio a livello piuttosto che con un sottopasso !

Un “ritardo” strutturale della viabilità cittadina che ripeto indigna per non usare frasi più colorite e suscita per l’ennesima volta le perplessità sull’apparente (spero) immobilismo e sulle scelte di gestione degli introiti fiscali da parte dell’Amministrazione Comunale.

Ringrazio Lei e la sua Redazione per l’attenzione concessami.

Il Cittadino Indignato Davide Spinozzi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.671 volte, 1 oggi)