SAN BENEDETTO – “E’ stato un successo che nemmeno la pioggia ha potuto rovinare”. In casa della Skating in line Riviera delle Palme viene stilato così, con poche parole, ma con tanta gioia, il bilancio dei campionati italiani di pattinaggio corsa su strada 2011 che si sono svolti sulla nuova pista del quartiere Agraria di Porto d’Ascoli.

I complimenti alla macchina organizzativa fanno comprendere che la società del presidente Giancarlo Amabili ha colpito nel segno con il proprio lavoro quotidiano volto a mettere atleti, dirigenti, accompagnatori e giudici nelle condizioni migliori per disputare questi campionati nazionali che si sono conclusi sabato con tanto di due ora circa di diretta Rai Sport. “Questa pista è un vero e proprio gioiello ed è una tra le migliori al mondo” ha detto il commissario tecnico delle nazionali giovanili Gianni Ravasi, al quale ha fatto eco il responsabile delle nazionali azzurre Giovanni Martignon. “Un impianto degno di ospitare le maggiori manifestazioni”.

Passando alle gare, l’ultima nota lieta viene dall’emozione vissuta dalla Skating in line per la doppietta fatta registrare dalle gemelle D’Annibale nella 20.000 eliminazione juniores f, che hanno ottenuto il titolo tricolore e la medaglia d’argento rispettivamente con Sofia e Maria.“E’ stato un momento bellissimo – ha commentato la loro madre, Laura Novelli, che qualche anno fa è stata una promessa della pallavolo femminile italiana, giocando anche in serie A2 – che ogni mamma vorrebbe vivere”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 204 volte, 1 oggi)