SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Iniziano tra luci e ombre i campionati italiani di pattinaggio corsa a San Benedetto del Tronto. Se il titolo tricolore conquistato da Sofia D’Annibale e gli argenti della gemella Maria e di Fabio Catalini nella 5000 Allievi avevano fatto sorridere gli organizzatori della Riviera delle Palme Skating in line, ci sono stati degli episodi che hanno contribuito a rattristare l’ambiente e a portare qualche tensione tra i dirigenti delle società in gara.

Nel pomeriggio di giovedì, infatti, un violento acquazzone aveva costretto i giudici di gara a sospendere la manifestazione e gli addetti a fare i salti mortali per poter rimettere in auge la pista del quartiere Agraria (impiegati anche due fuoristrada per asciugare al meglio il fondo stradale). Questo inconveniente ha spostato in avanti l’orario delle ultime gare della giornata, le 20000 a eliminazione, che sono partite quando ormai le ombre della sera si erano impadronite del cielo. Se la junior femminile ha avuto un andamento regolare, l’omologa gara maschile ha subito avuto dei risvolti drammatici. Al terzo giro una violenta caduta costringeva i giudici a interrompere la gare per prestare le cure del caso a quattro atleti che erano rimasti esanimi sull’asfalto. Si tratta di Mattia Fiaschini (Roller Skating Club Cesenatico), Maicol Attanasio (Polisportiva Duggento Team), Riccardo Rondina (Roller Club Lentinara) e Alessio Paciolla (Patt. San Mauro Torinese).

Tutti e quattro sono stati poi trasportati in ambulanza all’Ospedale “Madonna del Soccorso” dove hanno ricevuto le cure del caso. La gara è stata sospesa insieme alle altre 20000 eliminazione senior maschi e femmine. Questi i titoli assegnati nella prima giornata: 300 sprint Ragazzi f – 1) Alice Giombelli (Pol. Bellusco), 2) Beatrice Fausti (Patt. Bosica Martinsicuro), 3) Federica Gavagnin (Patt. Spinea). 300 sprint Ragazzi m – 1) Daniele Di Stefano (Debby Roller Team) 2) Enrico Salino (Vittoria Pattinatori Torino) 3) Filippo Manera (Patt. San Mauro Torinese). 200 cronometro Ragazzi f – 1) Giorgia Bormida (Mens Sana Siena) 2) Ginevra Vezzi (Patt. Savonesi) 3) Irene Nadalini (Pol. Bellusco). 200 cronometro Ragazzi m – 1) Lorenzo Cabrini (Skating Club Rovigo) 2) Enrico Favaretto (Pol. Casier) 3) Leonardo Martina (Pol. Bellusco). 200 cronometro Allievi f – 1) Linda Rossi (Team Roller Senigallia) 2) Elisa Sciandra (Savona in line) 3) Valentina Arthemalle (Team Roller Senigallia). 200 cronometro Allievi m – 1) Riccardo Passarotto (Skating Club Rovigo) 2) Andrea Fiorella (Vittoria Pattinatori Torino) 3) Alberto Petrin (Cosmo Noale). 5000 punti Allievi f – 1) Greta Villa (Gruppo Imolese Patt.) 2) Rebecca Ghergo (Patt. San Mauro Torinese) 3) Agnese Bellini (Mens Sana Siena). 5000 punti Allievi m – 1) Roberto Fiorito (Olimpiade Patt. Siracusa) 2) Fabio Catalini (Riviera delle Palme skating in line) 3) Jacopo Losi (Skating Sandonà). 200 cronometro juniores f – 1) Chiara Vio (Cosmo Noale) 2) Carlotta Simbula (I Corvi) 3) Daria Tiberto (Pol. Bellusco). 200 cronometro juniores m – 1) Matteo Serraglini (Rotellistica Roseda Merate) 2) Luca Perticaro (Skating Concorezzo) 3) Nicola Maiolini (Gruppo Imolese Patt.). 200 cronometro seniores m – 1) Marco Beni (Rotellistica Juvenilia Pollenza) 2) Andrea Angeletti (Roller Civitanova M.) 3) Giacomo Ciambotti (Rot. Settempeda). 200 cronometro Seniores f – 1) Erika Zanetti (Patt. Spinea) 2) Nicoletta Falcone (Skating Club Cassano d’Adda) 3) Erica Santoro (Vittoria Patt. Torino). 20000 eliminazione juniores f – 1) Sofia D’Annibale (Riviera delle Palme skating in line) 2) Maria D’Annibale (Riviera delle palme skating in line) 3) Arianna Piazza (Pol. Bellusco).

LE GARE DI VENERDI’ Dopo la grande paura di giovedì sera i campionati italiani di pattinaggio corsa in corso di svolgimento a San Benedetto del Tronto tornano alla normalità. Nella mattinata di venerdì è stato completato il programma interrotto giovedì sera a causa della paurosa caduta durante la gara dei 20.000 eliminazione juniores maschile che aveva portato alla sospensione del programma. Nella gara dei 20.000 eliminazione seniores femminile ha vinto il “solito” Fabio Francolini della Cardano in line che ha preceduto il compagno di squadra Lorenzo Cassioli e il sambenedettese Matteo Amabili della Riviera delle palme skating in line. Quarto il fratello Andrea Amabili. Nella omologa gara femminile la vittoria è andata a Francesca Lollobrigida della Cardano in line che ha preceduto Laura Lardani (Pattinatori Sambenedettesi) e Arianna Arcidiacono (Pol. Bellusco). Quarta la sambenedettese Francesca Liberati (Pattinatori Sambenedettesi). Nella ripetizione della 20.000 eliminazione juniores maschile la vittoria è andata a Luca Perticaro (Skating Concorezzo) su Maurice Castelnuovo (G.P. Mobili Cantù) e su Stefano Mareschi (Debby Roller Team). Ieri sono stati dimessi i quattro atleti rimasti feriti nella caduta di giovedì sera con conseguenze minori rispetto al primo impatto. Rimane però la delusione per alcuni di loro, come ad esempio Riccardo Rondina, per non poter restare in lizza per le convocazioni in nazionale in vista dei prossimi campionati europei che si disputeranno a Macerata e Pollenza, sempre nelle Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.422 volte, 1 oggi)