SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Al Pronto Soccorso la situazione non è più sostenibile per effetto del blocco dei computer che troppo spesso si verifica in maniera improvvisa”. A denunciarlo è Benito Rossi, esponente dell’Ugl Sanità, che spiega come l’organizzazione dell’Ospedale vada di conseguenza letteralmente in tilt.

“Siamo di fronte – prosegue – ad un caso simile a quello avvenuto con il Cup Regionale e pertanto non riusciamo a spiegarci come mai i Pc si blocchino o si rallentino al punto di non poter concludere una prestazione assistenziale. Non riusciamo a capire se ciò dipenda da un cattivo sistema, da un inadeguato sistema o da una cattiva manutenzione”.

“Riteniamo – conclude – il disagio provocato molto grave in considerazione del fatto che tutto ciò avviene in un Pronto Soccorso dove la celerità rappresenta un elemento importante sul controllo delle emergenze urgenze”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 383 volte, 1 oggi)