SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Doppia operazione dei Carabinieri nella notte di mercoledì 29 giugno conclusa con un arresto ed un ritiro di patente. Nel primo caso sono scattate le manette addosso a H.I, cittadino 27enne di origine marocchina, pluripregiudicato, colpito da ordine di custodia cautelare emesso dal Tribunale di Ascoli.

Il soggetto nel mese di Aprile 2011, insieme ad alcuni coetanei, si era reso protagonista di una violenta rissa scoppiata nei pressi della SS.16. In seguito a tale episodio gli era stato proibito di comparire a San Benedetto, cosa che invece aveva continuato a fare regolarmente tanto da essere fermato proprio nel comune rivierasco. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Marino del Tronto.

Nel secondo caso P.I. una cittadina ucraina 39enne, all’incrocio tra via Gramsci e via Galilei perdeva il controllo della propria autovettura e andava ad infrangere la vetrina di un negozio che si trovava nelle vicinanze. Gli agenti dell’Arma hanno sottoposto la donna al controllo dell’etilometro i cui valori sono subito schizzati ai massimi livelli. Da qui il ritiro immediato della patente per guida in stato di ubriachezza.

Fortunatamente, in quel momento, non c’era molto traffico altrimenti l’episodio potrebbe aver avuto conseguenze molto più pesanti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.476 volte, 1 oggi)