MARTINSICURO – Accoltellato perché fa troppo rumore e impedisce al vicino di casa di riposare. E’ sfociata nel sangue una lite avvenuta nella notte tra sabato e domenica tra due extracomunitari che abitano entrambi in una palazzina nel quartiere Tronto a Martinsicuro. Un tunisino 21enne, esasperato dal baccano che faceva un connazionale nell’appartamento vicino, lo ha affrontato con modi bruschi. Il diverbio si è fatto molto acceso e il 21enne ha estratto un coltello a serramanico colpendo l’avversario con un fendente ad un fianco, fuggendo subito dopo. Altri extracomunitari che hanno assistito alla scena hanno chiamato i soccorsi e i Carabinieri. I Militari dell’Arma si sono messi alla ricerca del giovane che è stato bloccato sul lungomare di Martinsicuro. E’ stato arrestato con l’accusa di lesioni personali aggravate, mentre il ventenne ferito è in prognosi riservata all’ospedale di Giulianova, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 638 volte, 1 oggi)