SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Consorzio Turistico Riviera delle Palme (società che vede al suo interno Comuni e imprese private) si accinge a chiudere il bilancio annuale con un piccolo utile, dice il presidente dimissionario Alessandro Zocchi. Dimessosi dopo l’elezione in consiglio comunale, il giovane esponente del Pd afferma riguardo alla sua situazione: “Il Bilancio verrà approvato il sette luglio, ho convocato quell’assemblea dei soci prima di dimettermi quindi all’ordine del giorno non ci sono le mie dimissioni. Il Cda si deve rinnovare entro agosto, sempre che i sindaci siano pronti a farlo, a rinnovarlo. La mia incompatibilità per via del ruolo di consigliere comunale? L’articolo 63 del testo unico sugli enti locali è chiaro, ma rimane difficile l’interpretazione nelle singole fattispecie, in relazione al tipo di società che si trova ad amministrare un eletto al consiglio comunale. Comunque, se mi venisse chiesto di sedere nel nuovo consiglio di amministrazione, dovrò approfondire la legge e verificare con il Pd e gli altri partiti”.

Il vicepresidente del Consorzio, l’offidano Giulio Brandimarti, annuncia alcune novità per l’estate ormai “scoppiata”, preceduta dalla partecipazione dell’ente consortile alle fiere turistiche di Bruxelles, Helsinki, Monaco di Baviera, Parigi e, in Italia, Milano, Ferrara, Modena e Bolzano.
“Abbiamo avuto la pubblicazione di servizi pubbliredazionali sulle riviste Panorama ed Economy, proprio per dare una spinta ai vacanzieri più indecisi. La settimana scorsa abbiamo ospitato un giornalista tedesco della Süddeutsche Zeitung, che grazie all’aiuto della nostra infaticabile Linda Travaglini ha avuto modo di visitare i posti più belli del Piceno. Su quella testata giornalistica uscirà un articolo l’otto agosto, con una tiratura di 460mila copie”.
Poi c’è la novità più di grido, cioè la realizzazione da parte della Chosen Time della nuovissima App “Riviera delle Palme Marche”, scaricabile gratuitamente dall’Apple Store, il “supermercato” virtuale della Apple da dove i possessori di IPhone e IPad possono scaricare programmi e utilità varie. E questa App permette ai potenziali visitatori di vedere foto, itinerari e indirizzi utili sul nostro territorio. Dice Brandimarti: “Di solito una App passa al vaglio della Apple per venti giorni prima di essere messa a disposizione degli utenti. Questa del Consorzio è stata pubblicata in quattro giorni e sta già ricevendo molti commenti positivi dagli utenti”.

MERCHANDISING Da quest’anno il Consorzio metterà a disposizione dei turisti la possibilità di acquistare degli speciali ricordi della Riviera delle Palme, tutti “firmati” con il logo: teli da mare, cappellini, cuscini, ciabattine e zainetti.
UFFICIO INFORMAZIONI Dicono Zocchi e Brandimarti: “Da quest’anno l’Ufficio Informazioni del Consorzio Turistico darà sempre più risposte ai turisti ed esporrà tutte le etichette vinicole della nostra terra”. Instaurata infatti una sinergia promozionale fra il Consorzio Turistico e il Consorzio Tutela Vini Piceni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 570 volte, 1 oggi)