SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Inizia giovedì 16 Giugno “Anghiò Festival del Pesce Azzurro”, la kermesse che celebra la tradizione ittica locale offrendo al pubblico una quattro-giorni all’insegna della buona cucina.

Il pesce azzurro, in tutte le sue varietà, sarà dunque protagonista delle ricette proposte dagli chef del Palazzurro presso viale Buozzi, che metteranno a disposizione la propria arte culinaria in un percorso degustativo che vuole riscoprire tradizione e salubrità.

Ospiti d’onore di questa seconda edizione saranno, per la Sicilia, il cous cous di pesce, i suri agli agrumi e marmellata di cipolle e le pizze siciliane di Ciuzz Siracusa; direttamente dalla Liguria, invece, arriveranno la focaccia alle alici e i frisceu genovesi della Focacceria Tre Sorelle di Genova; in rappresentanza delle tipicità locali marchigiane, sambenedettesi in particolare, verranno proposti la millefoglie di tonno, la fregula ventresca e la bottarga di tonno preparate da Daniel Gianni di Porto Torres, il tipico frecantò, i ravioli di sgombro con pesto di sgombro e il tonno e fagioli alla riduzione di balsamico dell’Osteria Caserma Guelfa di San Benedetto del Tronto; le alici scottadito, i sandwiches di sgombro e mozzarella e alici del Ristorante Mood di Civitanova Marche. La frittura di alici e le palamite in brodetto cucinate dal cuoco di bordo Claudio Urriani, invece, faranno riscoprire al pubblico della kermesse i sapori tipici della cucina di mare e gli spaghetti alle alici e tartufo estivo dei Sibillini scendono in campo grazie ai cuochi del ristorante La Pinetina Trattoria Damiani e Rossi di Porto San Giorgio.

Per gli amanti della cucina catalana, grazie alla collaborazione fra Diputació de Barcelona e Symbola, arrivano direttamente da Barcellona la tradizionale focaccia con verdure e acciughe e le sardine ripiene mare e monti alla salsa romesco preparate per l’occasione da Fernando Juarez Montes del Ristorante Can Par Parpers di Parc de la Serralada Litoral (Barcellona).

Una speciale sezione, infine, sarà dedicata all’Associazione Cuochi di Marca che, attraverso la cucina e l’uso di prodotti locali di alta qualità, racconterà una regione, come le Marche, dall’antica e ricchissima tradizione culinaria. In particolare, saranno tre ristoranti di San Benedetto del Tronto a rappresentare l’Associazione ad Anghiò: il Ristorante Messer Chichibio preparerà il Croccantino di alici all’aceto balsamico, lo sgombro marinato alle cipolle di Tropea e il Tataki di tonno al finocchietto selvatico. Alici carpionate con riduzione di balsamico e insalatina di sgombro con misticanza alla sapa saranno presentate invece dal Ristorante Mattia, mentre la Degusteria del Gigante preparerà il Crostone con pesce azzurro, caciotta affumicata e pomodorini e finocchietto selvatico.

Il ticket che dà diritto a tre degustazioni di pesce a scelta, a un acqua 0,5 L e un sorbetto da ritirare presso il Bar di Anghiò ha un costo di 10 Euro. Il Palazzurro seguirà il seguente orario di apertura, da Giovedì a Sabato dalle 18.00 alle 23.00 e Domenica dalle ore 12.00 alle 15.00 e dalle 18.30 alle 23.00.

Dedicato a coloro che non sanno resistere al rito dell’aperitivo, arriva ad Anghiò lo speciale Aperifish, un happy hour originale e dal gusto irresistibile con gli originali Cocktail Piceno Colors a base di vini piceni e la degustazione di bulli in porchetta e cozze alla marinara. Ticket Unico 5 Euro.

Giovedì 16 e Venerdì 17 alle ore 19.00 presso il Museo della Civiltà Marinara delle Marche al Mercato ittico all’ingrosso, nell’area portuale un vero e proprio itinerario gustoso quanto nostalgico condotto dall’esperto di storia e tradizioni locali di San Benedetto, Gino Troli, alla ricerca di piaceri e sapori della cultura enogastronomica della città.

Giovedì 16 Giugno sarà lo chef Federico Palestini che saprà conquistare le papille dei visitatori con Le minestre di pesce dell’Adriatico, mentre Venerdì 17 Giugno sarà la volta di Claudio Urriani e del suo ragù di pesce da leccarsi i baffi…

Il ticket unico di € 5.00 è comprensivo della visita al Museo del Mare a partire dalle ore 18.00.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 302 volte, 1 oggi)