MONTEPRANDONE – Domenica 19 giugno torna a Monteprandone la tradizionale Festa di san Cirino Martire, il santo morto nel 303 sotto le persecuzioni di Diocleziano, le cui spoglie sono conservate nella Chiesa di San Niccolò. Il programma religioso prevede alle 11 una Messa, seguita dalla processione con la statua di San Cirino, e alle 18 un’altra Messa Solenne animata dalla corale “San Niccolò”.

La festa inizia alle 9 con il mercatino dell’usato e con la pesca di beneficenza. Successivamente inizia il concorso di pittura “Monteprandone in cornice”, con la partecipazione di artisti da tutta Italia che dipingeranno en plein air le bellezze paesaggistiche. Alle 19.30 in Piazza dell’Aquila avrà luogo per la “Cena Insieme“, mentre alle 20 ci saranno le premiazioni dei concorsi di pittura.

Alle 21, sempre in Piazza, partiranno gli spettacoli di animazione allestiti dai ragazzi della Parrocchia e i giochi popolari, come rottura delle pigne, gara di maccheroni e corsa coi sacchi. La giornata si concluderà con l’estrazione dei biglietti vincitori della Tombolissima (primo premio un climatizzatore per casa offerto dalla Gifar di Giuseppe Caselli).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 176 volte, 1 oggi)