per vedere il video clicca sull’icona sulla destra e attendi il caricamento del breve spot. Intervista Pier Paolo Flammini, riprese e montaggio Maria Josè Fernandez Moreno

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una rete di intrattenimento per le famiglie: l’idea, partita dall’Associazione Albergatori, prende il nome di Blue Card ed è stata nuovamente presentata – arricchita di ulteriori dettagli – da Gaetano Sorge, presidente dell’Assoalbergatori, durante una conferenza stampa con l’Itb Italia, associazione di imprenditori balneari.

Con la Blue Card i turisti che pernottano nelle strutture sambenedettesi potranno facilmente usufruire di alcuni servizi di intrattenimento messi in rete dagli albergatori sambenedettesi, che in questo modo avranno due vantaggi: offriranno occasioni di svago non soltanto nella loro struttura e usufruiranno di una organizzazione che, da solo, un singolo albergatore avrebbe difficoltà a realizzare.

L’iniziativa avrà inizio lunedì prossimo, 20 giugno, e continuerà ininterrottamente fino all’8 settembre. Questo il programma settimanale previsto, che ad ogni modo verrà ufficializzato nei prossimi giorni: lunedì mattina gita in mare con l’imbarcazione Nefertiti, sera invece baby dance allo chalet il Tritone, concessione 92; martedì beach tennis alla concessione numero 73, nel pomeriggio; mercoledì gita in barca al mattino, visita all’Oasi di Spinetoli nel pomeriggio, baby dance alle concessioni 34 (Blumarine) e 74 (Josè); giovedì pomeriggio lezioni di vela, vicino al giardino delle lancette, in zona Ragnola, o escursioni guidate nel Piceno; venerdì pattinaggio alla pista Panfili e serata di baby dance alle concessioni 34 e 74 e “pittura bimbo” allo chalet Stella Marina e presso il giardino delle lancette.

“Siamo soddisfatti di questa iniziativa e potrebbero aggiungersi interessanti novità, come quella di un gelato regalato offerto ad ogni bambino di una famiglia che ha una Blue Card – commenta Sorge – la tessera sarà gratuita per i nostri ospiti mentre ha un costo di 2 euro per gli albergatori che ne acquisteranno almeno 100, mentre il costo sarà di 10 euro per chi volesse acquistarne una sola o 5 euro per chi, come qualche chalet, vorrà acquistarne una ventina”.

In riferimento all’imminente stagione turistica, Sorge afferma “che nell’unico ponte che abbiamo avuto, quello del 2 giugno, abbiamo registrato un buon afflusso di turisti e crediamo di poter essere ottimisti per i prossimi mesi, ma anche per i prossimi anni dato che tutti gli studi parlano di un aumento dei flussi turistici a livello mondiale, anche se dobbiamo per forza di cose tenere presente che la concorrenza nazionale ed internazionale si fa sempre più forte”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 678 volte, 1 oggi)