SAMBENEDETTESE-VIAREGGIO 6-4 (2-1;3-2;1-1)
Sambenedettese: Ruspantini, Tavares, Sgammini, Mannocchi, Jordan, Durval, Cardinali, Bruno Novo, Petrucci, Damiani. All: Di Lorenzo
Viareggio: Carpita, Petracci, Ramacciotti, Di Tullio, Marinai, Florio, Battini, Di Palma, Marrucci, Barsotti. All: Santini
Arbitri: Bidelli (Ragusa) e Messina (Trapani)
Marcatori: 9’pt Bruno Novo (S), 11’pt Florio (V), 11′ pt Durval (S), 2’st Di Palma (V), 4’st Ramacciotti (V), 4’st Tavares (S), 6’st Bruno Novo (S), 8’st Tavares (S), 7’tt Florio (V), 12’tt Bruno Novo (S)
Ammoniti: Marrucci, Ramacciotti, Marinai (V)
Espulso: Marinai (V)
VIAREGGIO – Obrigada Samb! I rossoblu di Oliviero Di Lorenzo parlano sempre più portoghese e volano in vetta alla classifica del proprio raggruppamento della Serie A Enel di beach soccer. Sconfiggendo in casa proprio il quotato Viareggio (fresco del terzo posto in Coppa Italia anche se ancora priva del proprio bomber Gori, impegnato con lo Sporting Pisa nei playoff dell’Eccellenza) i rossoblu mettono in chiaro le proprie credenziali di squadra tecnica, fantasiosa e sempre più concreta, proprio come aveva dichiarato il tecnico sambenedettese al termine della gara contro Venezia.

LA CRONACA
Viareggio anche oggi con la formazione largamente rimaneggiata, la Sambenedettese è pronta a fare lo sgambetto, chi vince sale in testa a punteggio pieno. La truppa dei portoghesi si fa subito sentire, Durval prima impegna severamente Carpita poi è Bruno a trafiggere il portiere viareggino con una semirovesciata spettacolare. Sono i due lampi che illuminano un primo tempo tuttavia bloccato, Viareggio sembra avere le polveri bagnate, ci pensa Florio ad inventarsi un diagonale che s’insacca all’incrocio. Il pareggio dura poco, Durval segna il vantaggio marchigiano trasformando un calcio di rigore assegnato per un mani in area di Florio. Come ieri anche oggi i ragazzi di Santini ingranano la marcia alta con il passare dei minuti, al 2′ del secondo tempo Di Palma chiude in rete un’azione ben orchestrata. Un’altra leggerezza della difesa bianconera sembra poter cambiare il destino della gara ma un superbo Carpita para un penalty a Jordan. Il pericolo scampato elettrizza il Viareggio che segna la rete del vantaggio con Ramacciotti che si riscatta subito dopo aver provocato il rigore qualche istante prima. Non c’è tempo per respirare, Tavares con una fiondata dalla distanza coglie l’angolo giusto sotto la traversa, la gara torna in perfetto equilibrio ma solo per il tempo di un respiro. Al 6′ Bruno Novo batte un tiro libero delizioso con la palla carica di effetto che va ad infilarsi tra palo e montante, Samb ancora avanti. I portoghesi oggi hanno il piede caldo, Tavares da distanza siderale fa partire un fendente che ancora una volta si incastona all’incrocio. Una mazzata per i viareggini che non si perdono d’animo provandoci da tutte le posizioni, Di Tullio scocca un tiro potente ma Ruspantini fa il fenomeno. Sono momenti palpitanti, Viareggio getta sulla sabbia tutto quello che ha, Florio in scivolata accorcia le distanze al 7′ del terzo tempo. Negli ultimi minuti succede di tutto nell’area della Samb, carambole, mischie, colpi proibiti, alla fine ne fa le spese Marinai che viene espulso per un fallo violento. Su rigore Bruno Novo chiude la sfida e la Samb sale in testa alla classifica a punteggio pieno insieme a Milano e Colosseum Roma, contro la quale giocherà domani, domenica con inizio alle 15.30.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 636 volte, 1 oggi)