SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Torna “Scultura Viva”:  scultori di tutto il mondo si ridaranno appuntamento dall’11 al 18 giugno al Molo Sud,  uno dei luoghi più suggestivi della costa Adriatica per abbellirlo e lasciare un segno eterno sui massi della passeggiata.

Dal 1996 sono 112 le opere  realizzate da circa cento artisti. Il tema di quest’anno sarà la “Koinè dell’Adriatico”, la matrice culturale condivisa nei millenni fra i popoli adriatici, con lo scopo di riflettere sulle diversità culturali inglobate nella stessa area geografica.

Oltre al molo, teatro dell’evento messo in piedi dall’architetto Piernicola Cocchiaro e dall’associazione “l’AltrArte” sarà Palazzo Piacentini l’11 giugno con la presentazione della mostra “La musica e il mare” di Gualtiero e Simone Beck Mocenni (dalle 17), la Sala Consiliare del Municipio (dall’11 al 18) con la mostra di sculture degli artisti invitati, il Molo Sud con la serata jazz del 15 giugno (ore 21) di Giacinto Cistola Trio e la presentazione dei lavori conclusi (il 18 giugno alle 18.30) ed ancora Palazzo Piacentini, sempre il 18 giugno, con la conferenza sulla Koinè dell’Adriatico tenuta dai relatori Gabriele Cavezzi, Pietro Paolo Menzietti e Renato Novelli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 262 volte, 1 oggi)