SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ in programma per venerdì 10 giugno alle 11,30 in sala consiliare una presentazione pubblica degli stati di avanzamento del progetto “Re.S.C.We. – Restoration of Sentina Coastal Wetland” (Rinaturazione della zona umida costiera della Sentina).

Alla presenza di rappresentanti istituzionali, management e tecnici realizzatori, sarà fatto il punto sulle azioni che si stanno realizzando anche grazie ad un cofinanziamento europeo di quasi 600.000 euro.

Il progetto prevede il recupero della zona umida retrodunale attraverso la realizzazione di specchi d’acqua dolce e salmastra che saranno caratterizzati da diverse condizioni ecologiche. A questo intervento si affiancheranno misure per il consolidamento del cordone delle dune attraverso tecniche d’ingegneria naturalistica e strutture per la fruizione compatibile dell’area che ne costituiranno il naturale corredo (sentieri didattici, percorsi su passerelle in legno, capanni per il birdwatching, bacheche divulgative). Sono inoltre previste innovative attività di educazione ambientale rivolte a bambini e adulti, l’impiego e la divulgazione di buone pratiche di gestione, attività di ricerca scientifica e monitoraggi, la reintroduzione di specie vegetali e animali tra cui la “tartaruga palustre italiana”.

Nella stessa mattinata è prevista anche la presentazione del libro “L’avifauna della Riserva Sentina”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 68 volte, 1 oggi)