CUPRA MARITTIMA – Arrivano i Campi Didattici di Ricerca Archeologica Estate 2011. L’iniziativa viene proposta da dodici anni agli studenti delle scuole francesi che si recano appositamente a Cupra per realizzare scavi dimostrativi nell’area del Foro romano. Quest’anno il Comune, l’assessorato alla Cultura, Istruzione e Parco Archeologico, l’assessorato ai Servizi Sociali, in collaborazione con la Soprintendenza Beni Archeologici delle Marche, l’Istituto Scolastico Comprensivo di Cupra e la Cooperativa Idrea, vogliono estendere l’esperienza ai ragazzi locali, dal 18 al 30 luglio, dalle ore 9 alle 12, escluso il sabato e la domenica, dando la precedenza a chi frequenta le classi Terza, Quarta e Quinta elementare, Prima e Seconda Media dell’Isc di Cupra e Massignano.

Così i partecipanti potranno vivere l’indimenticabile occasione di diventare dei mini archeologi, attraverso lezioni formative e divertenti al tempo stesso, cercando di far apprenderre tecniche del geo-archeo-exploring con laboratori tematici e riconoscimento dei materiali. Esperti operatori proporranno ai giovani nozioni finalizzate alla comprensione e scoperta delle ricchezze archeologiche e ambientalistiche del Parco Archeologico Naturalistico cuprense. È possibile presentare la domanda presso l’ufficio Servizi Sociali del Comune di Cupra entro il primo luglio, saranno prese in considerazione le prime 30 pervenute. La quota di iscrizione è di 100 euro, l’iscrizione di due o più fratelli è di 90 euro ciascuno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 214 volte, 1 oggi)