SAN BENEDETTO DEL TRONTO- I Carabinieri di Monsampolo del Tronto hanno denunciato in stato di libertà un imprenditore agricolo di 55 anni che nel suo deposito di attrezzi agricoli a Spinetoli ne custodiva diversi provenienti da tre furti commessi a Vialla Rosa, Offida e Ripatransone.

Mentre i Carabinieri di Grottammare hanno effettuato un arresto dietro una richiesta di custodia cautelare emessa dalla Corte di Appello di Ancona a I.D.M. pregiudicato.

I reati a lui ascritti per il periodo di tempo tra il 1997 ed il 2010 riguardano lo spaccio di supefacenti e reati contro il patrimonio. Ora si trova rinchiuso nelle carceri di Fermo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 438 volte, 1 oggi)