ANCARANO – Riaperta al traffico la strada comunale ex provinciale 57/a in contrada Casette, fra Ancarano e Torano Nuovo. La strada, danneggiata dall’alluvione dello scorso marzo, era impraticabile a causa di alcuni tratti dissestati (in corrispondenza del bivio con la ex sp 57/a e lungo il tratto di salita verso la contrada, per una lunghezza di circa 80 metri) e per questo chiusa al traffico perché ritenuta pericolosa. I residenti della zona quindi, negli ultimi tre mesi, per raggiungere il centro di Ancarano hanno dovuto utilizzare una viabilità alternativa.

160mila euro il costo dei lavori (provenienti da fondi comunali, in attesa dei contributi stanziati dal Governo per l’alluvione), e gli interventi hanno riguardato la realizzazione di un nuovo attraversamento del fosso a causa del cedimento di una parte del ponte, il ripristino totale della sede stradale danneggiata e la sistemazione di una condotta di smaltimento delle acque meteoriche.

“L’opera realizzata è importantissima – ha spiegato il sindaco Pietrangelo Panichi durante la riapertura al traffico della strada – poichè ci permette di ripristinare la corretta viabilità con contrada Casette. E’ stato possibile avviare questa prima sistemazione, causata dall’alluvione di marzo, grazie ad un bilancio in salute. Questa è la dimostrazione di come lavora un’amministrazione attenta e concreta. Per avere concluso le opere in tempi brevi, ringrazio particolarmente il vice sindaco Silvano Del Cane che ha anche la delega alla Viabilità e l’assessore ai Lavori Pubblici  Francesco Sabini per l’impegno con il quale hanno seguito tutti i lavori. Un attestato di gratitudine va anche a tutti coloro che hanno contribuito e seguito l’iter istruttorio fino alla fine”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 268 volte, 1 oggi)